martedì 21 luglio 2015

SCEMPIO POLITICO A                          

SESTO FIORENTINO


A sesto Fiorentino si è inevitabilmente consumato uno scempio....la sfiducia votata contro il sindaco SARA BIAGIOTTI non ha nessun tipo di valutazione politica,è solo una vendetta di basso livello. Vendetta che la minoranza del PD ha perpetrato nei confronti di Sara a causa della sua vicinanza con il segretario nazionale Matteo Renzi. Questi signori non vogliono rassegnarsi ad essere ormai un'insignificante minoranza sia nel partito sia nella società. Le primarie e le elezioni ne sono una dimostrazione.Chi saranno a pagare di questa loro........lasciamo perdere non trovo aggettivi che non siano scurrili,..... i cittadini che con l'avvento di un commissario subiranno dei duri colpi nella qualità dei servizi e nell'aumento delle imposte. A nome dei poveri Sestesi vessati vi ringrazio, non abbiamo parole per dirvi GRAZIE avete operato veramente bene... sarete sicuramente orgogliosi del vostro operato.....Avete avuto la faccia tosta ed il coraggio di nascondervi dietro il termo valorizzatore e dietro lo sviluppo dell'aeroporto di Peretola. Non mi sembra che la precedente giunta si sia mai opposta alla realizzazione del termo valorizzatore e per quanto riguarda la pista di Peretola qualche genio appartenente alla precedente giunta ne auspicava la totale chiusura con la conseguente perdita del lavoro per 500 persone, alla faccia della difesa del lavoro dipendente........concludendo se il PD fosse un partito serio dovrebbe prendere dei provvedimenti disciplinari contro gli 8 congiurati ed anche nei confronti dei loro fiancheggiatori. 
IO STO CON SARA BIAGIOTTI IO STO CON MATTEO RENZI