sabato 22 agosto 2015

COLPI DI MITRA SUL TRENO ALTA
VELOCITA'
AMSTERDAM-PARIGI

Colpi di kalashnikov su un treno ad alta velocità Thalys, in viaggio tra Amsterdam e Parigi. Un gesto dal probabile "carattere terrorista" e il cui bilancio è stato limitato dal pronto intervento di passeggeri, due americani rimasti gravemente feriti. Tutto è cominciato, secondo la ricostruzione del quotidiano locale La Voix du Nord, intorno alle 16 di oggi. L'assalitore - Ayoub El Kahzzani, noto ai servizi segreti francesi per i suoi legami con l'Islam radicale - era in una toilette del treno, impegnato a caricare l'arma automatica, quando alcuni passeggeri, i militari americani, sono stati insospettiti dai rumori che produceva. Gli uomini sono riusciti a bloccarlo prima che aprisse il fuoco nello scompartimento, ma sono rimasti seriamente feriti, uno da un proiettile e l'altro da una coltellata. Uno di loro potrebbe essere ancora in pericolo di vita, secondo un portavoce del ministero dell'Interno francese.
Il premier belga Charles Michel chiede ora una consultazione con i paesi vicini per un "adattamento" degli accordi di Schengen sulla libera circolazione in Europa in materia di controlli d'identità e bagagli alla luce della nuova minaccia terroristica.