venerdì 28 agosto 2015


Due naufragi in Libia, 82 corpi recuperati in mare...................


IL DRAMMA CONTINUA


Due barconi che trasportavano poco meno di 500 migranti si sono ribaltati in mare al largo della città libica di Zuwara e si teme un bilancio di centinaia di vittime.
La Guardia costiera libica è riuscita a riportare a riva i corpi di 82 migranti deceduti nel naufragio. Lo riferisce la Bbc, che cita Ibrahim al-Attoushi, funzionario della Croce Rossa. Secondo la stessa fonte, altre 198 persone sono state messe in salvo, mentre almeno un centinaio risultano disperse.
In precedenza, fonti del 'Guardian' parlavano della individuazione in mare di circa 200 cadaveri, una quarantina incastrati in una delle due imbarcazioni, un piccolo peschereccio, e altri 160 che galleggiavano sul mare. Il quotidiano britannico spiegava che non tutti i corpi sono stati portati a riva, a causa della scarsezza di mezzi della Guardia costiera locale.
La prima imbarcazione, con a bordo una cinquantina di persone, ha inviato una richiesta di soccorso ieri mentre la seconda, che trasportava almeno 400 passeggeri, ha inviato il suo Sos alcune ore più tardi.