domenica 16 agosto 2015

POT-POUIRRI   di 
guido michi



Le persone tendono, giustamente dico io, ad indignarsi di fronte alla barbara uccisione del meraviglioso esemplare di leone CECIL nello stato africano dello ZIMBABWE da parte del dentista americano, che risulta essere un abituè di queste infami prodezze.


Le persone si arrabbiano per gli abbandoni degli animali, barbara usanza che tende ad aumentare soprattutto nei periodi festivi e delle ferie.





Di fronte ad un’immagine così raccapricciante che mostra i corpi martoriati di bambini indifesi in una delle tante, troppe guerre che insanguinano il nostro pianeta, pochissimi di noi si sono commossi avendo un moto di compassione.
E’ anche vero che queste creaturine erano dei potenziali clandestini, così, invece, non rappresentano più nessun pericolo per l’integrità delle nostre genti, della nostra beneamata nazione e della nostra civiltà.

ALLA SINGOLARE AFFERMAZIONE “chi non ama gli animali non può amare gli esseri umani “voglio ricordare un certo ADOLF HITLER che amava tanto il suo cane, ma ha mandato a morte milioni di persone.


Io amo tanto i nostri amici pelosetti……….ma ho tanto, tanto, tanto rispetto anche per la vita umana………………………………………