giovedì 20 agosto 2015

POTPOURRI di guido michi

si vive in un brutto mondo



Il confronto tra idee politiche contrastanti, anche se duro, è il sale della vera democrazia. Io che ho vissuto il periodo storico della contrapposizione DC-PCI, del mondo diviso in blocchi, del muro di Berlino e della concreta possibilità della terza  ed ultima guerra mondiale, nonostante tutto in quei tempi c’era tanto rispetto nei confronti dell’avversario che oggi abbiamo  pericolosamente smarrito. Il confronto, allora era aspro, duro ma non si superavano mai certi limiti di educazione.

 G. GUARESCHI


L’avversario era contrastato ci si opponeva a lui usando solo mezzi leciti, in modo leale diretto senza diffamare o usare false notizie spacciate per vere come siamo ad usi oggi. La politica la si fa sulle idee e non diffamando il nostro avversario. Da quando nella nostra vita politica si sono affacciati i vari SALVINI, GRILLO…….le idee sono sparite, in compenso sono comparsi tanti squallidi slogan pieni di offese, di stupide banalità, con una overdose di VAFFA……..La così detta antipolitica ha preso il sopravvento sull’analisi dei fatti ed il peggior populismo ha conquistato i cuori di tanti, troppi italiani.

giornale  CUORE


 Di tutto questo sfacelo in  parte la colpa è di certi nostri politici che non hanno saputo dare risposte concrete ai veri bisogni delle persone, alla scuola che sta producendo sostanzialmente degli analfabeti culturali e a questo nuovo sistema di informare rappresentato dai vari SOCIAL MEDIA-facebook in testa- Anche la satira è profondamente cambiata. Chi si ricorda del giornale satirico CUORE ???????? O, per par condicio di GIOVANNINO GUARESCHI ?????? Essa serviva per dare messaggi politici mettendo in evidenza gli aspetti comici. Si rifletteva ed allo stesso tempo si rideva, strumento di vera democrazia………….Oggi al contrario le brutte vignette che sono in circolazione sono solo piene di offese e non contengono nessun messaggio politico su cui riflettere, forse perché gli autori non hanno nulla di serio da comunicare. Anche in questo si distinguono, in negativo, i soliti Grullini. Idee poche e confuse, offese tante, proposte neanche a parlarne. Questo è il nostro brutto mondo. Io però sono un inguaribile ottimista e son convinto che sapremo risalire la china dall’ignoranza e dall’insipienza ……..