lunedì 24 agosto 2015




Ruspe in azione nella Valle dei Templi di Agrigento, dove oggi è stato abbattuto il primo muretto di cinta abusivo di contrada Poggio Muscello, realizzato nella zona ad inedificabilità assoluta del parco archeologico della Valle in cui sorgono i templi. A presenziare alla demolizione anche il pm della Procura Carlo Cinque che ha dato esecuzione a una sentenza che risale al lontano 1998.
E' stata un'impresa di Palma di Montechiaro (Agrigento) ad aggiudicarsi il lavoro di demolizione. I lavori per abbattere il muretto di cinta, alto circa 90 centimetri e lungo una ventina di metri, e costruito abusivamente nella Valle dei Templi, sono stati rallentati dalle proteste dei proprietari dei manufatti abusivi. Ma non si sono registrati incidenti.