mercoledì 30 settembre 2015

QUESTI SIGNORI DI ADSENSE GOOGLE SONO PENOSI !!!!!!!!!!
Questa storia dell'account che mi è stato bloccato  da AD SENSE è veramente una buffonata. Io continuo a mandare ricorsi su ricorsi e loro che fanno ???? Mi ringraziano mandandandomi la solita mail, poi mi comunicano sempre con le stesse parole che il  mio ricorso dopo essere stato esaminato dagli esperti viene respinto. Mi sa tanto che i grandi esperti non siano altro che un coputer. Sostanzialmente sono preso in giro da una macchina.
ROBA DA PAZZI !!!!!!!!!!!!!!


Cari signori di Google ed ADSENSE io non mi arrendo. Ditemi perchè ??????
Non mi sembra di chiedere la luna, solo un piccolo insignificante perchè.
Perchè cominciavo a dare noia ???
Perchè troppe persone mi leggevano ????
Voglio sapere la verità.Il vostro silenzio vi condanna da un punto di vista morale.
g.m.  


Io ho chiesto spiegazioni a GOOGLE- AD SENSE per avermi bloccato l'account e per aver annullato il pagamento delle mie spettanze, questi signori non si degnano di rispondermi. E' una vergogna è una schifezza.......

Chiuso per protesta contro.......

GOOGLE       ADSENSE

A CAUSA DEI LORO COMPORTAMENTI SCORRETTI.............


POTPOURRI di Guido Michi

Mail che ho inviato ad ADSENSE




Gentilissimi signori di ADSENSE
Se ben mi ricordo avevo chiesto i motivi per i quali voi avete chiuso il mio account, negandomi così facendo i miseri guadagni che già avevo fatto in modo serio ed onesto, sottolineo la parola  onesto. Normalmente a domanda si risponde.....questo fa parte della  educazione esistente tra persone civili. Evidentemente per voi tutto questo non vale e non ha nessun valore. Ripeto......per quale motivo avete chiuso il mio account ??????? E non mi tirate fuori il vostro regolamento dove c'è tutto ed il contrario di tutto. E' come se una persona condannata dalla giustizia ordinaria non sapendo per quali reati ha subito la sanzione ad una  richiesta di conoscere le motivazioni gli si rispondesse leggiti il codice penale. Voi vi comportate così.Sapendo le motivazioni e magari riconoscendo le vostre buone ragioni io sarò il primo ad accettarle chiedendo anche scusa. Io ripeto io sono una persona civile ed onesta, anche se voi mi avete fatto sentire quasi un truffatore. Se da un punto di vista normativo voi potreste avere tutte le ragioni del mondo dal punto di vista morale la vostra posizione fa acqua da tutte le parti. Se non avrò risposte io continuerò, nel mio piccolo, a fare una campagna molto negativa nei confronti della vostra società. Ci risentiremo molto presto. 30-9-2015

martedì 29 settembre 2015

POTPOURRI di Guido Michi

Io avevo ottenuto un account di Ad Sense Google che consentiva di pubblicare  inserzioni pubblicitarie sul mio Blog NOTIZIE GM. Univo l'utile al dilettevole gratificandomi sia da un punto di vista economico  ( modestamente ) sia da quello morale per il successo che questa mia iniziativa stava riscuotendo. Basta poco per farci sentire utili ed importanti. Essere letto da un così grande numero di persone era  estremamente stimolante per fare di più e meglio. Oggi la doccia gelata......con una scusa che reputo pretestuosa Ad Sense mi ha bloccato l'account. Ha dato noia che i miei lettori aumentassero e con essi i miei guadagni ? Io ho chiesto spiegazioni, ma nulla mi è stato detto, non ho avuto nessuna spiegazione di questo comportamento di una grande società nel campo pubblicitario operante sul Web. Il gigante Golia che combatte e vince il piccolo David. Ovviamente, mi dimenticavo di dirlo, con l'account hanno bloccato e probabilmente annullato anche i piccoli guadagni che avevo realizzato attraverso un serio, onesto e coscienzioso lavoro. Mi sembra che siamo ai limiti della truffa. Anche se leggendo attentamente il loro regolamento mi rendo conto che le carte se le sono tenute tutte in mano. Era ovvio, questi non sono degli sprovveduti. Multinazionali si diventa intorbidendo le acque non certamente operando  in modo chiaro. Così purtroppo va questo mondo. 
Una cosa è certa io continuerò a puntare l'indice contro questi comportamenti ed a chiedere spiegazioni per ciò che mi è stato fatto.



Questo testo viene mostrato quando l'immagine è bloccata

Questo testo viene mostrato quando l'immagine è bloccata

Ciao Guido,
mentre ti scriviamo in Yemen si sta combattendo un sanguinoso conflitto.
Una guerra dimenticata, di cui si parla poco, che porta con sé sofferenze insopportabili.
Sono oltre 2100 i civili morti, tra cui centinaia di bambini; più di 1.400.000 gli sfollati, mentre circa l’80 per cento della popolazione necessita di assistenza.
Il dolore di questa guerra è racchiuso nelle parole del fratello di Hamada Adnan Yahya, 12 anni:
“Erano le 8 di mattina e Hamada era andata a prendere dell’acqua dal serbatoio del quartiere. All’improvviso un colpo di mortaio ha colpito il muro accanto al serbatoio e una granata è entrata nella sua coscia. I medici le hanno dovuto amputare la gamba. Aveva la schiena piena di tagli”.
Da quando una coalizione internazionale a guida dell’Arabia Saudita ha attaccato i gruppi armati sei mesi fa, Amnesty ha svolto diverse missioni nel paese.  
Abbiamo raccolto prove, ascoltato le vittime e denunciato le responsabilità di tutte le parti coinvolte e i crimini di guerra commessi. 
Per far conoscere queste violazioni, per fermarle, abbiamo bisogno di te.
Aiutaci a dare giustizia alle vittime e alle loro famiglie.
Grazie

Annunziata Marinari
Responsabile campagne
Amnesty International Italia
Questo testo viene mostrato quando l'immagine è bloccata

Il trattamento dei dati degli iscritti alla newsletter è conforme a quanto previsto dal Codice in materia di protezione dei dati personali (decreto legislativo 30 giugno 2003, n.196). Se non desideri ricevere ulteriormente comunicazioni clicca qui per rimuovere il tuo indirizzo email

Se non visualizzi correttamente questa email clicca qui

Grazie... ora non molliamo!



Le Iene
Italia
29 set 2015 — Siete stati grandissimi! In pochi giorni il nostro appello ha raccolto il sostegno di quasi 400 mila persone e per questo vogliamo ringraziarvi uno a uno: grazie, grazie e ancora grazie!

Domenica, durante la puntata, eravate così tanti che il sito è andato addirittura in tilt!

Ora che siamo centinaia di migliaia, dobbiamo fare insieme il passo successivo: bisogna fare in modo che ad andare in tilt, adesso, sia questo folle sistema che permette a un pomodoro cinese di diventare sugo “Made in Italy”. Il perché lo abbiamo già detto, ma lo ripetiamo ancora una volta: vogliamo sapere che cosa mangiamo.

Detto questo, quindi, diamoci da fare e mettiamoci subito all’opera.

L'exoterismo nella figura di MICHELE

Premessa


Le religioni cristiana, ebraica e le Tradizioni esoteriche hanno riservato all'Arcangelo Michele (il cui nome vuole dire Mi-Kha-El:"chi è come Dio?"), fin dai tempi antichissimi, un ruolo e un affetto particolare, considerandolo sempre presente nella lotta che si combatte e si combatterà a livello individuale e collettivo, fino alla fine dei tempi, contro le forze del male. Sull'origine del nome, cfr il cap.XI del volume Il Lavoro alchemico e la ricerca della perfezione di O. M. Aïvanhov.
Il suo culto è molto diffuso a livello popolare: moltissime sono le località in Europa che hanno scelto Michele come loro patrono, innumerevoli sono le rappresentazioni artistiche, le chiese (spesso l´Arcangelo viene rappresentato sulle guglie dei campanili, quale guardiano delle Chiese contro il male) dedicate a Lui e le preghiere ufficiali e popolari che lo invocano.
"L'imperatore Costantino I a partire dal 313 d.C. gli tributò un culto intenso, fino a dedicargli il Micheleion, un imponente santuario fatto costruire in Costantinopoli. Carlomagno gli dedicò il Sacro Romano Impero, imitato poi dai sovrani francesi che, fino a Luigi XIII, gli dedicarono il loro regno. Singolare e misteriosa la linea retta con la quale sono collegabili tra loro i principali luoghi di culto dedicati a M., tutti eretti sui resti di antichi templi pagani, in luoghi dove in qualche modo si è manifestata la sua presenza. Tale linea, tracciata partendo dal Monte Carmelo (Palestina) per finire sul Monte di San M. (Inghilterra sud orientale), passa su Delos, Delphi, Monte Sant'Angelo (Gargano), Sacra di San M. (Valsusa) e Mont Saint Michel (Francia nord orientale, imponendosi all'attenzione degli studiosi di esoterismo. La sua interpretazione quale richiamo alla rettitudine ed al rispetto assoluto delle Leggi di Dio non è certo da escludersi (Gli Angeli fra noi, di G. Dembech, Ediz. L'Ariete, 1993).
Nella tradizione ebraica è in difensore del popolo eletto, simbolo della protezione divina sul popolo d'Israele.
Torna su


Tipheret
Arcangelo Michele
La Sefira della bellezza

L'Arcangelo MicheleNella Kabbala (vedi "I frutti dell'albero della Vita - la tradizione kabbalistica" di O. M. Aïvanhov) l'Arcangelo Michele corrisponde all'Arcangelo reggitore della sefira la "Bellezza" ovvero Tipheret (il Sole) che è la sefira centrale dell'albero della Vita (cfr. "Gli Splendori di Tipheret" di O. M. Aïvanhov). L'arcangelo Michele è infatti, conosciuto anche come "Genio del Sole", potenza di Dio fra le più luminose, o come "Angelo del Fuoco".
Nelle iconografie orientali e occidentali, Michele viene raffigurato in due ruoli particolari:
  • come un Arcangelo combattente, con la spada o la lancia nella mano, ricoperto da corazza, bellissimo e fulgido di luce, vincitore contro il Male strisciante ai suoi piedi nelle sembianze di serpente o drago. Ruolo evidenziato nel Libro di Daniele e nell'Apocalisse (vedi il volume "Commento all'Apocalisse");
  • come un Arcangelo che porta in mano una bilancia (vedi il volume "La Bilancia cosmica") per pesare le anime, quale Guida delle anime al momento del trapasso, in quanto Egli è al nostro fianco nel giorno del Giudizio, e infatti a lui la Chiesa, nella Messa dei defunti, raccomanda le anime avviate verso "la luce santa". Per tale ragione molti cimiteri e ossari sono dedicati a Michele. Recita la preghiera nella messa dei defunti: «Signore Gesù Cristo, libera le anime dei fedeli defunti dalle pene dell´inferno; san Michele, che porta i tuoi santi segni, le conduca alla luce santa che promettesti ad Abramo e alla sua discendenza.» Questa invocazione è contenuta nel Requiem 9. Domine Jesu Christe, di Mozart: Domine Jesu Domine Jesu Christe! Rex gloriae! Libera animas omnium fidelium defunctorum de poenis inferni et de profundo lacu! Libera eas de ore leonis, ne absorbeat eas Tartarus, ne cadant in obscurum: sed signifer sanctus Michael repraesentet eas in lucem sanctam, quam olim Abrahae promisisti, et semini ejus".

La sua figura appare nelle prime pagine della Bibbia, come custode della porta del Paradiso terrestre.
Nell'Antico Testamento è menzionato in particolare nel libro di Daniele (10,13.21; 12,1) ove è indicato come il capo supremo dell'esercito celeste che difende l'ordine. Questo ruolo ricorda il compito degli avatar indicato nei Purana i quali periodicamente discendono sulla terra per ristabilire il dharma, l'ordine cosmico messo in crisi dalle forze disgregatrici.
Nel Nuovo Testamento, S. Michele Arcangelo è presentato come avversario del Drago, vincitore dell'ultima battaglia contro il drago e i suoi sostenitori. La descrizione della battaglia e della sua vittoria è contenuta nell'Apocalisse. Anche in questo, l'immagine del cavaliere ricorda la descrizione dell'avatar atteso in questa epoca (kalki) secondo la tradizione hindù.
Torna su


Preghiera completa all'Arcangelo Michele

L'Arcangelo Michele"San Michele Arcangelo, Libera le Anime dei nostri fratelli e sorelle che hanno lasciato questa terra e conducile nelle Regioni della Luce!
San Michele Arcangelo, Proteggi e Difendi, con la Tua splendente spada di fuoco, la mia Anima in tutte le circostanze della vita!
San Michele Arcangelo, come è stato predetto dai Testi Sacri, dai Profeti e dai Maestri dell'umanità, incatena, al più presto, con il tuo esercito le energie conosciute con il nome di Dragone che tante sofferenze hanno provocato e provocano all'essere umano che, per sua natura, è profondamente buono in quanto è figlio di Dio!
San Michele Arcangelo aiutami a discernere nella vita di tutti i giorni ciò che è spirituale da ciò che è materiale affinchè possa liberarsi in me il Bene e possa manifestarsi in me la Vita Giusta e Santa!
San Michele Arcangelo, Proteggimi ed Accettami nella Tua armata celeste, per portare Luce su tutta la Terra!
San Michele Arcangelo, Proteggici ed Accettaci nella Tua splendente Aura!
Amen! per il Regno di Dio e la Sua Giustizia!"
Questa preghiera è detta completa in quanto concerne l'azione dell'Arcangelo Michele sui defunti, sulla nostra vita individuale e collettiva e sulla Terra intera.
"E’ detto che l’Arcangelo Michele vincerà il drago, lo incatenerà e lo getterà nell’abisso. L’Arcangelo Michele è un essere collettivo, un’entità cosmica che ingloba milioni e miliardi di esseri che lavorano nello stesso suo senso, per il trionfo della luce...è l’Arcangelo Michele colui che svolge il ruolo principale nella purificazione della terra. Nel corso dei secoli, moltitudini di esseri maligni hanno riversato nell’universo forze distruttrici che, accumulandosi, hanno dato origine a un mostro chiamato ‘drago’ o ‘serpente’. Certi esseri audaci, pieni di abnegazione, hanno perseverato nel condurre una lotta senza tregua contro il ‘drago’, ma finora nessuno è riuscito a vincerlo. Solo l’Arcangelo Michele sarà capace di domarlo; con l’aiuto della sua armata, egli realizzerà ciò che da secoli le moltitudini chiedono al Creatore! (O.M. Aïvanhov)

La filosofia iniziatica nel nuovo millennio
La missione di Michele

L'Arcangelo Michele" Or in quel tempo sorgerà Michele, il gran principe, che vigila sui figli del tuo popolo. Vi sarà un tempo di angoscia, come non c'era mai stato dal sorgere delle nazioni fino a quel tempo; in quel tempo sarà salvato il tuo popolo, chiunque si troverà scritto nel libro. Molti di quelli che dormono nella polvere della terra si risveglieranno: gli uni alla vita eterna e gli altri alla vergogna e per l'infamia eterna. I saggi risplenderanno come lo splendore del firmamento; coloro che avranno indotto molti alla giustizia risplenderanno come le stelle per sempre. Ora tu, Daniele, chiudi queste parole e sigilla questo libro, fino al tempo della fine: allora molti lo scorreranno e la loro conoscenza sarà accresciuta".(Libro di Daniele Cap.12)
"Scoppiò quindi una guerra nel cielo: Michele e i suoi angeli combattevano contro il drago. Il drago combatteva insieme con i suoi angeli, ma non prevalsero e non ci fu più posto per essi in cielo. Il grande drago, il serpente antico, colui che chiamiamo il diavolo e satana e che seduce tutta la terra, fu precipitato sulla terra e con lui furono precipitati anche i suoi angeli...(Apocalisse)
" ...Vidi poi un angelo che scendeva dal cielo con la chiave dell'Abisso e una gran catena in mano. Afferrò il dragone, il serpente antico - cioè il diavolo, satana - e lo incatenò per mille anni; lo gettò nell'Abisso, ve lo rinchiuse e ne sigillò la porta sopra di lui, perché non seducesse più le nazioni, fino al compimento dei mille anni"(Apocalisse).
L'azione dell'Arcangelo Michele appare straordinaria nei testi sacri.
In questa epoca, infatti, un compito particolare e grandioso è svolto dall'Arcangelo Michele secondo Deunov e Aïvanhov. Dirà Aïvanhov:" Le forze presiedute dall'Arcangelo Michele sono forze di equilibrio, di giustizia, quindi di discernimento tra il buono e il cattivo in vista di liberare ciò che è bene e di trasformare ciò che è male. Ma il bene e il male sono così strettamente uniti che non li si può separare prematuramente senza provocare lacerazioni. L'arte di separare i contrari è la più difficile che ci sia; ed è in natura che gli Iniziati si sono istruiti in quest'arte. Non è facile separare la noce dal suo mallo, ma la natura sa come farlo: essa lascia maturare il frutto, il mallo si apre da solo e la noce si libera. Questa separazione è il simbolo della maturità. Vi ricordate della parabola del Vangelo sulla zizzania e sul buon grano? Il tempo della mietitura è quello in cui i frutti sono maturi. Bisogna quindi aspettare quel momento per separare il male dal bene, e tale separazione sarà operata dall'Arcangelo Michele.Solo l'Arcangelo Michele è in grado di vincere quest'egregora. Con l'aiuto del suo esercito, realizzerà ciò che da secoli le moltitudini implorano dal Creatore. Ecco perchè dobbiamo collegarci all'Arcangelo Michele, chiedergli la sua protezione e la possibilità di operare con lui per accrescere la sua vittoria. La luce trionferà sulle tenebre: è stato predetto e così sarà. Perchè non partecipare a quell'evento? I figli di Dio che saranno iscritti nel numero di coloro che avranno partecipato al combattimento dell'Arcangelo Michele, il Genio del Sole, questa potenza di Dio tra le più luminose, riceveranno il bacio dell'Angelo del fuoco. Tale bacio non li brucerà ma li illuminerà (op.citate).
Deunov afferma: "Attualmente, noi entriamo nell'epoca dell’Arcangelo Michele il quale è legato alle forze del Sole. E' la civiltà solare, dunque, che arriva sulla terra. Il Cristo è la luce interiore del mondo: tutti gli spiriti delle tenebre fuggono davanti a questa luce interiore".
E' interessante notare che anche Rudolf Steiner in numerose conferenze (Rudolf Steiner, in Massime antroposofiche-editrice antroposofica, pagg.53 e segg) si sofferma sul nuovo ciclo spirituale, sulla nuova era micaelica, e cioè sulla missione di Michele affermando che in questo ciclo spetta a Michele mostrare concretamente all'uomo la via per raggiungere il Cristo: "I veri pensatori sono coloro che servono Michele che essi considerano come il reggitore del pensiero cosmico. Michele infatti libera i pensieri dal giogo del cervello e gli apre il mondo del cuore...In lui l'immagine del mondo diviene rivelazione piena di saggezza che svela l'intelletto del mondo quale divina azione universale. In questa azione universale, vive la sollecitudine del Cristo per l'umanità; mediante la rivelazione universale di Michele, tale sollecitudIne può così rivelarsi al cuore degli uomini".
Anche l''ultima conferenza tenuta da R.Steiner nel 28/9/1924, è stata dedicata all'Arcangelo Michele. In questo ordine di idee è stato altresì osservato che " Il poter comunicare conoscenze spirituali sinora serbate nel mistero da varie comunità esoteriche si è reso possibile con l'avvento, quale Spirito del Tempo, dell'entità dell'arcangelo Michele, alla fine del 19° secolo, il quale per sua propria natura, porta verso l'uomo l'impulso al voler conoscere tali misteri. Lo Spirito vuole che l'uomo Lo riconosca in piena coscienza e libertà (www.larchetipo.com). Questa preghiera è ricondotta a Steiner: "MICHAEL! PRESTAMI LA TUA SPADA, AFFINCHE’ IO SIA ARMATO PER VINCERE IL DRAGO IN ME. EMPIMI DELLA TUA FORZA, AFFINCHE’ IO SGOMINI GLI SPIRITI CHE VOGLIONO PARALIZZARMI. AGISCI DUNQUE IN ME, AFFINCHE’ RISPLENDA LA LUCE DEL MIO IO E POSSA ESSERE CONDOTTO A COMPIERE LE AZIONI DEGNE DI TE. MICHAEL !".
Anche i testi sacri dell'India contengono indicazioni significative sull'epoca nella quale viviamo denominata "Kali yuga" ovvero età del ferro, per evidenziare che in questa epoca l'umanità ha raggiunto un punto pericoloso di allontanamento dal Cielo, dalla spiritualità, dal proprio Sé superiore; secondo questi testi sacri dopo l'età del ferro, si sarebbe realizzata una nuova età dell'oro grazie all'intervento di un grande essere che dovrà discendere sulla terra aiutato da altri discepoli (Kalki avatar).


Volkswagen, Bankitalia: scandalo grave, difficile stima effetti su settore auto

Mercati Europa nervosi, Milano +0,4%, Vw positiva


Volkswagen richiamerà fino a 11 milioni di vetture per sostituire il software incriminato, inviando una comunicazione ai clienti "nei prossimi giorni": lo ha detto il neo-amministratore delegato Matthias Mueller a un incontro a porte chiuse con circa 1.000 top manager a Wolfsburg, secondo il sito web della Reuters.
Bankitalia: scandalo grave, difficile stima effetti - "All'incertezza presente sui mercati globali si è aggiunta negli ultimi giorni quella connessa con le possibili ripercussioni, difficili da quantificare, del grave scandalo Volkswagen sul settore dell'auto e sulle aspettative degli investitori e dei consumatori". Lo ha sottolineato il vicedirettore generale di Bankitalia, Luigi Federico Signorini, in audizione sulla nota di aggiornamento del Def davanti alle commissioni Bilancio di Camera e Senato.
Europa nervosa, Milano +0,4%, Volkswagen positiva Sprint di Peugeot - Appaiono nervose le Borse europee, dopo un passaggio in positivo a seguito di dati sulla fiducia Ue migliori delle stime. A metà seduta cedono Londra (-0,5%), Parigi (-0,14%) ed Atene (-1,83%), mentre guadagnano terreno Madrid (+0,62%) e Milano (+0,47%). Sprint di Peugeot (+2,5%), seguita da Porsche (+1,53%), Fca (+1,17%), Daimler (+1,12%) e Volkswagen (+0,66%), che gira al rialzo. Rally di Glencore (+7,33%) dopo la raccomandazione d'acquisto di Citigroup. Positivi i futures Usa.
Seat, emissioni truccate su 700.000 auto nel mondo - Sono 700 mila nel mondo i veicoli a marchio Seat con il 'defeat device', il software con cui la Volkswagen ha falsato i test sulle emissioni, secondo quanto afferma a Bloomberg un portavoce della società. Pesano per circa il 6% degli 11 milioni di vetture del gruppo coinvolte nello scandalo.
Mazda, tutti motori gas e diesel pienamente in regola -  I motori a gas e diesel delle auto Mazda rispettano pienamente le regole. E' quanto annuncia la stessa casa automobilistica
Dopo Volkswagend, Bmw sotto inchiesta negli Usa. La National Highway Traffic Safety Administration, l'autorità per la sicurezza stradale, sta indagando su Mini per i ritardi nel risolvere i problemi delle auto che non hanno superato i crash test. I modelli nel mirino sono 30.000 Mini Cooper e Cooper S.
Nuova giornata di passione in Borsa per Volkswagen in seguito allo scandalo delle emissioni truccate, con le ordinarie che segnano -7,96% a 106,60 euro, le privilegiate scendono sotto i 100 euro (99,60) in calo del 6,20%. Coinvolti gran parte dei modelli Audi. Il ministero tedesco dei Trasporti smentisce le notizie circolate nei giorni scorsi: non eravamo a conoscenza del software. Indagato l'ex ad Winterkorn; sospesi i primi manager. Stop alla vendita di modelli Euro 5 in Italia Per i consumatori ci sono i presupposti per una class action.

Aperta indagine su ex Ceo Winterkorn in Germania

Berlino, non eravamo a conoscenza trucchi software 
 - Il ministero dei Trasporti tedesco smentisce di essere stato a conoscenza del 'defeat device', il software incriminato che consentiva a Volkswagen di truccare i test sulle emissioni, prima che esplodesse lo scandalo. Lo ha detto un portavoce secondo quanto riferisce l'agenzia Bloomberg.




Audi, emissioni truccate su 2,1 mln auto nel mondo - Gran parte dei modelli Audi sono coinvolti nelle emissioni truccate, con 2,1 milioni di auto nel mondo dotate del software incriminato, di cui 1,4 milioni nella sola Europa occidentale (577.000 in Germania). Lo dice alla Bloomberg il portavoce Juergen de Graeve. I modelli coinvolti sono A1, A3, A4, A5, A6, TT, Q3, Q5.


Il fidanzato non le compra l'iPhone, lei si spoglia in strada per protesta

Aggiungi didascalia
Lei si spoglia nuda in strada, ma a nessuno importa. Né ai passanti, né ai venditori ambulanti e neppure al fidanzato stesso che non fa neanche il gesto di coprirla e continua a parlarle come se niente fosse. Una scena, ripresa nella città di Nanjing in Cina, tanto incredibile quanto il motivo che ha spinto la giovane allo spogliarello di protesta. Pare che fosse arrabbiata perché il suo uomo non le aveva regalato l'ultimo modello di iPhone.
Venerdì al TUTTO BONO
ad ascoltare la coivolgente musica di:

           ANTIDA   e     ADRIANO        


Via Copernico n° 6

FIRENZE


Stasera occhi al cielo per la Luna Blu: come, dove e quando vederla


Nella notte tra 1° e 2 luglio il nostro satellite si è trovato in fase di Luna Piena: per chi si fosse perso l’evento periodico, niente paura, entro lo stesso mese di luglio potrà rivedere nuovamente la Luna tornare piena in tutto il suo splendore, e ciò accadrà precisamentestasera: sarà sufficiente guardare versoest dopo il tramonto per godersi lo spettacolo del plenilunio.
Dato che il ciclo lunare è di 29 giorni, 12 ore e 44 minuti, quella di stasera sarà quindi una “Luna Blu“, il che non significa che cambierà colore. Si tratta semplicemente di un’espressione diffusa nei Paesi anglosassoni: col termine “Blue Moon” si indica la seconda Luna Piena che si verifica nel corso di uno stesso mese. Poiché si tratta di un evento abbastanza raro (si verifica in media ogni 2 anni e mezzo), si utilizza l’espressione “once in a blue moon” per indicare un evento che non avviene spesso.L’ultima “Luna Blu” è stata ad agosto 2012, la prossima sarà a gennaio 2018.
luna blue blue moonNonostante non sia il ripetersi della fase a colorare di blu la Luna, ciò può comunque accadere: ad esempio nel 1883, il nostro satellite ha assunto una colorazione bluastra a causa dell’eruzione del vulcano indonesiano Krakatoa, le cui polveri filtravano selettivamente alcune lunghezze d’onda della luce visibile, e hanno reso per almeno due anni i tramonti particolarmente infuocati e la luna tinta di un singolare alone azzurro. Qualcosa di simile è accaduta anche per l’eruzione del vulcano messicano El Chichon nel 1983, del Monte Sant’Elena nel 1980 e del Pinatubo nel 1991. La Luna si è tinta di blu anche in occasione di un vasto incendio nell’Alberta, Canada, nel 1953, quando il fenomeno si rese visibile dal Nord America all’Inghilterra, e, tra l’altro, in questi giorni le polveri sollevate da alcuni incendi potrebbero davvero fare assumere alla Luna una colorazione bluastra visibile agli abitanti del Nord America.
Luna blùMa perché si chiama Luna Blu? Se si dicesse ad uomo dell’epoca di Shakespeare che qualcosa accade “once in a Blue Moon”, cioè ogniqualvolta c’è la Luna Blu, spiega Nasa Science, questa persona non penserebbe affatto ad un fenomeno astronomico, bensì semplicemente a qualcosa di raro e assurdo. Eppure, da allora il significato è cambiato. Nel Maine Farmer Almanacco, l’almanacco degli agricoltori americani, nel 1940 si cercò di dare una spiegazione, un po’ contorta, alla definizione di Luna Blu, “così contorta -spiegano gli esperti di Nasa Science- che gli astronomi non capirono nulla“. Con l’obiettivo di spiegare le Lune Blu ai profani, ‘Sky & Telescope’ nel 1946 ha pubblicato un articolo intitolato “Once in a Blue Moon”: l’autore James Hugh Pruett citò la dicitura del Maine Farm Almanacco del 1937 che aveva parlato appunto di Luna Blu interpretando così che la “seconda Luna piena in un mese si chiama Blue Moon“. Naturalmente, sottolinea Nasa Science, “non è corretto, ma almeno sembrò chiaro” e la definizione è rimasta. Come dire, la moderna definizione di Luna Blu è nata così. Diverso è il piano scientifico.
luna blu blue moonLa maggior parte delle Lune Blu -spiega Nasa Science- hanno un aspetto grigio chiaro e nero, proprio come la Luna che osserviamo ogni notte e, anche se si verifica una doppia Luna piena in un mese, la seconda non cambia il suo colore“. Tuttavia, avvertono gli scienziati, “in rare occasioni la Luna può davvero diventare blu“, ma dipende da “un’eruzione vulcanica“. Nel 1883, per esempio, è stata osservata una Luna Blu quasi ogni sera dopo che il vulcano indonesiano Krakatoa esplose con la forza di una bomba nucleare da 100 megatoni. Pennacchi di cenere sono saliti fino sull’atmosfera terrestre e la Luna è diventata blu. Dunque il motivo è stato la cenere del Krakatoa. Alcuni dei pennacchi, sottolinea Nasa Science, erano pieni di particelle di larghezza di un micron, circa la stessa lunghezza d’onda della luce rossa. Le particelle di queste dimensioni speciali disperdono fortemente la luce rossa, consentendo contemporaneamente il passaggio della luce blu. Insomma, le nuvole prodotte dall’eruzione del Krakatoa hanno “agito come un filtro blu.

Sale su tetto taxi, urla contro passanti

Firenze, donna con problemi psichici. Traffico in tilt


Traffico bloccato stamani in via dei Banchi, vicino alla stazione di S.M. Novella a Firenze, dopo che una 25enne, con problemi psichici, ha interrotto la circolazione arrampicandosi sul tetto di un taxi in transito. La donna, in stato di agitazione, ha gridato contro i passanti, poi si è tolta i pantaloni. Agenti di polizia municipale e sanitari del 118 sono riusciti a calmarla. La donna è stata convinta a salire sull'ambulanza e portata all'ospedale di Santa Maria Nuova.
POTPURRI di Guido Michi
ricompaiono i soliti falsi moralisti........

La vita politica italiana sta vivendo uno straordinario momento caratterizzato da grandi e necessarie riforme sociali, economiche ma quel che più conta istituzionali.  Molti in precedenza ci avevano provato nessuno c'era riuscito. Dai tempi della commissione Bozzi, per passare alla grande rivoluzione liberale di Berlusconi per finire alla bicamerale di D'Alema. Speranze tante risultati inesistenti. E dire che il nostro paese aveva bisogno di essere trasformato ed modernizzato per poter stare in linea con  la mutevolezza di questi tempi. Finalmente sembra che la strada imboccata da questo governo possa condurci in porto e che le tanto agognate e sospirate riforme possano finalmente vedere la luce. Anch'io son convinto che non sarà una passeggiata di salute, mille insidie, mille ostacoli sono disseminati lungo questo percorso riformatore. Tra tutte queste difficoltà compaiono i nuovi falsi moralisti. A chi mi riferisco ? Ad esempio a Enrico Rossi presidente della giunta regionale Toscana con ambizioni non nascoste di partecipare alla corsa per la segreteria nazionale del P.D.. Era sempre stato detto che  le riforme istituzionali devono ricevere il maggior numero di voti possibili e che anche le opposizioni sarebbe bene potessero partecipare attivamente alla loro realizzazione. Bene.....ed invece che cosa ci dice l'Enrico di Toscana ???? Ci dice che i voti di Verdini e dei suoi seguaci non devono essere accettati, in quanto ciò sarebbe moralmente   disdicevole. I voti son voti e son buoni tutti non sapevo che potessero esistere quelli morali e quelli immorali. Se dovessimo accettare questo principio caro Enrico si dovrebbero rifiutare anche i voti di tanti parlamentari di maggioranza e così addio riforme. Il problema non è una inesistente moralità , il vero problema e che se le riforme dovessero essere votate anche da Verdini ed i suoi, il governo si smarcherebbe dal ricatto esercitato dalla minoranza del partito. Credo che dietro la faccia moralistica presentata da Rossi  ci sia quella di voler continuare a bloccare queste necessario progetto riformatore. Non vi è peggior cosa di un falso moralista.

GUIDO MICHI



Riforme: Grasso, 'Emendamenti Lega irricevibili'. Protesta M5s: "Si crea un precedente". Plauso Pd


Resta mezzo milione di emendamenti che erano stati vagliati in commissione Affari Costituzionali


Stop del presidente del Senato Pietro Grasso agli 80 milioni di emendamenti della Lega sulle riforme. "Per rispettare i tempi stabiliti dal calendario dei lavori - ha detto il presidente - la presidenza è impossibilitata a vagliare nel merito l'abnorme numero di emendamenti se non al prezzo di creare un precedente che consenta di bloccare i lavori parlamentari per un tempo incalcolabile". Polemizza la Lega mentre il Pd plaude alla scelta del presidente.
Salviamo la vita ad ALI'
Alì Mohammd Al-Nimr sarà decapitato e poi crocifisso in pubblico.Questa è la condanna che in Arabia Saudita è stata inflitta ad un 21enne che nel 2012, quando aveva solo 17 anni, partecipò a una manifestazione contro il governo. Abbiamo poco tempo per salvargli la vita perché la sentenza è stata confermata dalla Corte Suprema saudita e dovrebbe essere eseguita in questi giorni.  
Chiediamo ai governi di tutto il mondo democratico di mobilitarsi affinché la pena di morte per Alì Mohammd Al-Nimr sia sospesa. 
Nel ringraziarvi per la cortese attenzione, vi chiedo di firmare questa petizione e di condividerla sui social network.

lunedì 28 settembre 2015






VINICIO  BERTI



Nablus, ferito fotografo di Pietrasanta

Da soldati israeliani. Lavora per l'Afp

'Un'aggressione senza motivo''.
    Così Andrea Bernardi videofotografo italiano della Afp ha raccontato i fatti di cui é stato vittima ieri, insieme ad un collega della sua stessa agenzia, da parte di alcuni soldati israeliani nei pressi di Nablus in Cisgiordania. Gli avvenimenti, sotto inchiesta da parte dell'esercito, sono stati mostrati in un video postato dall'agenzia Palmedia. Il fotografo di Pietrasanta, ed è figlio di Adamo Bernardi, capo di gabinetto del sindaco Massimo Mallegni.