sabato 12 settembre 2015


Anatolij Korov è morto per aiutare una 
commessa minacciata da criminali ......


È importante in queste giornate dove corre tanta solidarietà e tanto odio nei confronti degli stranieri, riconoscere chi si è distinto per generosità e umanità, fino a rimetterci la propria vita.
La cronaca descrive così Anatolij Korov: "La vittima, residente a Castello di Cisterna da diversi anni, e con regolare permesso di soggiorno, era molto conosciuta in paese così come tra i clienti del supermercato, che ricordano il 38enne come 'un gran lavoratore'. L’uomo, senza un lavoro fisso, si prestava infatti a ogni tipo di mansione per poter sfamare la propria famiglia. Padre di tre bambini, Korov è ricordato soprattutto per la sua disponibilità incondizionata verso quelli che ormai erano diventati i suoi compaesani".
Anatolij Korov è morto per aiutare una commessa minacciata da criminali in un supermercato. Con questa petizione chiedo che si aiuti economicamente, con una "pensione" o una cifra considerevole, la sua famiglia.