martedì 22 settembre 2015


Bossi condannato a 18 mesi per vilipendio Napolitano

Il riferimento è a quando il Senatur, alla festa 'Bèrghem frecc' di Albino attaccò dal palco Giorgio Napolitano e Mario Monti



Il presidente della Lega Nord Umberto Bossi è stato condannato dal tribunale di Bergamo ad un anno e 6 mesi di reclusione per vilipendio del presidente della Repubblica e del presidente del Consiglio dei ministri. I fatti si riferiscono al 29 dicembre 2011, quando Bossi, alla festa 'Bèrghem frecc' di Albino attaccò dal palco Giorgio Napolitano e Mario Monti.