sabato 5 settembre 2015

Migranti, in migliaia verso la Germania
Berlino chiede vertice Ue straordinario





Migliaia di profughi stanno oltrepassando il confine austriaco per dirigersi verso la Germania dopo la mossa a sorpresa dell'Ungheria di fornire pullman ai migranti, da giorni bloccati alla stazione Keleti di Budapest. La polizia austriaca ha fatto sapere di aspettarsi per oggi 10mila arrivi dall'Ungheria. Da parte sua, Hans Peter Doskozil, della polizia regionale, in mattinata ha riferito che 4mila migranti hanno già attraversato il confine.
Oltre mille rifugiati sono arrivati in pullman e con un treno speciale alla stazione di Vienna Westbahnhof, dopo essere partiti dall'Ungheria, mentre un altro convoglio con 450 persone a bordo è arrivato a Salisburgo. Lo hanno riferito le autorità austriache, precisando che molti volontari hanno accolto con applausi i rifugiati arrivati nella capitale austriaca, ai quali è stato offerto da mangiare e da bere, oltre che delle coperte. Attraverso gli altoparlanti, la società ferroviaria ha comunicato in arabo i collegamenti verso la Germania, dove vuole andare la maggior parte dei migranti.
Ci sono numerosi treni, ha spiegato all'agenzia di stampa Dpa Sonja Horner, portavoce della società austriaca Obb, per proseguire il viaggio verso Francoforte e Monaco di Baviera. Solo oggi, ha aggiunto Horner, sono previsti sei collegamenti da Westbahnhof a Monaco di Baviera e quattro a Francoforte via Passavia. Si tratta di treni regolari, ma che sono stati fatti deviare parzialmente per passare da questa stazione.
Austria e Germania hanno annunciato nella notte l'apertura dei loro confini per le migliaia di migranti che stavano attraversando a piedi l'Ungheria. Ed è arrivato anche l'annuncio della decisione del governo ungherese di fornire pullman ai migranti. Oltre alla stazione della capitale ungherese, è stato stabilito che i pullman trasportassero anche le tante di persone che ieri hanno deciso di iniziare una vera e propria marcia a piedi fino all'Austria.