giovedì 24 settembre 2015


Porta la moglie in montagna e la butta in un dirupo. Il movente lo inchioda



Porta la moglie in montagna e la butta giù in un dirupo. E' l'incredibile storia dei coniugi Harold e Toni Henthorn, in vacanza in Colorado, che stavano festeggiando il loro dodicesimo anniversario con un'escursione nel Rocky Mountain National Park. Ma non c'era nulla da festeggiare, evidentemente. L'uomo - riporta la Cnn - ha infatti spinto la moglie da un dirupo uccidendola. Il motivo? Intascare i soldi dell'assicurazione: 4 milioni di dollari.
Secondo il 59enne, la donna sarebbe scivolata mentre scattava una fotografia, ma vari indizi hanno convinto della sua colpevolezza. L'uomo, esperto alpinista, si sarebbe avventurato appositamente in una zona pericolosa e isolata per poter agire senza testimoni. Inoltre sembra che la vittima abbia opposto resistenza prima di cadere nel burrone.
L'omicidio ha portato le autorità a riaprire il caso della morte della prima moglie di Henthorn, ''incidente d'auto'' per cui l'uomo era l'unico testimone.