mercoledì 16 settembre 2015

POTPOURRI di Guido Michi

A chi abita a Sesto Fiorentino si consiglia di portarsi appresso un ombrello e gli stivali alti di gomma. Mi domanderete il perchè di tutte queste precauzioni anti umidità visto che al momento non sembra ci sia un'immediata minaccia di pioggia? Ed io sarò ben lieto di darvi tutte le spiegazioni del caso.  A Sesto Fiorentino paesone alle porte del capoluogo, che un tempo era noto come la Stalingrado della Toscana a causadell'altissimo numero di voti che il P.C.I. riusciva a conquistare. Oggi quel tipo di sinistra o non esiste più o è una esigua MINORANZA. Tutto ciò cosa c'entra con l'umidità, col doversi attrezzare con l'ombrello e le calosce ?????? Oggi a Sesto è in atto un piagnisteo da parte di 8 personaggi e dei loro autori. Questo fiume di lacrime rischiano di alluvionare Sesto Fiorentino e zone limitrofe. Ad agosto costoro con scuse assolutamente pretestuose hanno messo in crisi l'amministrazione comunale il cui sindaco-Sara Biagiotti- espressione del Partito democratico eletta con oltre il 60 % dei voti ,  anche loro, ovviamente, del P.D.. Bisogna ricordarsi che il sindaco  è di area renziana mentre gli attentatori appartengono a quella esigua minoranza che anche a Sesto aveva stra-perso le primarie. Oggi è avvenuto l'inevitabile e l'auspicabile, e cioè l'espulsione di questi 8 signori dal partito. Sono stati più volte invitati a riflettere prima di assumersi questa responsabilità e cioè quella di far venire un commissario prefettizio.  A pagare ovviamente sarebbero stati i soliti noti cioè la cittadinanza.......loro niente........ convinti di essere dalla parte della ragione e dichiarando che comunque si sarebbero assunti tutte le responsabilità di ciò che stavano per fare. Ora non fate le vittime per favore, le vere vittime sono i cittadini sestesi che vedranno diminuire i servizi ed aumentare i balzelli mentre nella realtà  voi  siete gli unici veri responsabili. Sarebbe più dignitoso tacere di fronte alla catastrofe che avete causato. Voi siete dei nostalgici del passato, vi ricordo che dal vecchio P.C.I. si veniva espulsi con molta più facilità e per cose meno importanti. Con il vostro sciagurato comportamento rischiate di consegnare Sesto alle opposizioni. Grazie a nome degli abitanti di Sesto Fiorentino che avevano eletto un sindaco.