domenica 27 settembre 2015

POTPOURRI di Guido Michi

 " Ha percorso contromano alcuni chilometri sulla superstrada Firenze-Pisa-Livorno creando il panico tra gli automobilisti che lo hanno incrociato e provocando tre incidenti con un ferito lieve prima di essere bloccato da una pattuglia della polizia stradale. E' accaduto stamani intorno alle 8.30 a Pisa. Il traffico ha subito rallentamenti ma ora sulla superstrada è tornato regolare. L'uomo, un pensionato di 84 anni, ha raccontato agli agenti di essersi sbagliato e di non aver avuto la prontezza di fermare la vettura "

Questa notizia comparsa ieri su alcuni giornali e più modestamente anche sul mio blog, merita alcune brevi riflessioni. Premesso che non è mia intenzione voler criminalizzare od emarginare le persone non più giovani,  anch'io faccio parte di questa categoria, ma vi sembra possibile che alla non più verde età di 84 anni si permetta di guidare ancora ? Non voglio, lo ripeto, emarginare nessuno  ed è giusto, che se una persona mostra capacità, possa condurre un mezzo anche in età avanzata, il tutto però deve essere corroborato da accertamenti molto ma molto seri ed accurati. Accertamenti che dopo le 70 primavere devono diventare annuali. Oltre alle normali visite si deve prevedere anche un esame neuro-psichiatrico........ Con questo non si bandiscono gli incidenti, ma certamente si possono evitare quelli inutili che sono descritti nel nostro breve resoconto.
Rimanendo nel campo degli incidenti stradali evitabili, quanto ancora si permetterà a persone ubriache e sotto gli effetti di droghe di seminare morti e feriti nelle nostre strade ? Quanti nostri giovani dovranno subire le tragiche conseguenze causate dall'irresponsabilità di certi brutti personaggi ? L'omicidio stradale che fine ha fatto ??????


" Passerà in carcere da un minimo di 42 anni fino all'ergastolo. Si è chiuso con la lettura di questa sentenza da parte del giudice della Superior Court di Los Angeles Kathryn Solorzano il processo a Nathan Campbell, spacciatore quarantenne che il 3 agosto di due anni fa travolse e uccise Alice Gruppioni, "

Non vorrei arrivare alla sopra descritta severità americana.....ma qualcosa anche il nostro paese deve fare per punire certi comportamenti omicidi. Il parlamento dovrebbe occuparsi al più presto anche di questo spinoso argomento.