mercoledì 7 ottobre 2015

Cena a palazzo Vecchio tra Renzi e lo sceicco degli Emirati

Presente anche l'ad di Finmeccanica Mauro Moretti

Alla cena in Palazzo Vecchio organizzata nell'ambito dell'incontro tra il premier Matteo Renzi e il principe ereditario degli Emirati Arabi, sceicco Mohammed Bin Zayed Al Nahyan, partecipa anche l'ad di Finmeccanica Mauro Moretti, arrivato da pochi minuti in piazza della Signoria.

Ribollita, mezzelune al pecorino di Pienza, filetto di manzo con funghi porcini e gelato di crema. E' il menù tipicamente toscano della cena nell'ambito dell'incontro tra il presidente del consiglio Matteo Renzi ed il principe ereditario degli Emirati Arabi, sceicco Mohammed Bin Zayed Al Nahyan, in palazzo Vecchio a Firenze, alla quale hanno partecipato anche esponenti italiani del mondo dell'impresa, tra i quali Luca Cordero di Montezemolo, Ivan Lo Bello, Andrea De Scalzi e Mauro Moretti.

Renzi, con principe Emirati proseguito lavoro relazioni  - Con l'incontro di stasera a Firenze con il principe ereditario degli Emirati Arabi, lo sceicco Mohammed Bin Zayed Al Nahyan il presidente del Consiglio Matteo Renzi continua nei rapporti internazionali. Lo ha spiegato lui stesso al termine della cena parlando con i giornalisti: "prosegue così infatti questo lavoro di relazioni con i nostri partner europei e internazionali. Hollande a Modena - ha proseguito ricordando anche gli ultimi incontri avuti prima di stasera - e naturalmente i vari ospiti che arrivano a Roma". Il motivo dell'incontro ufficiale con il principe ereditario degli Emirati arabi a Firenze Renzi lo ha spiegato subito dopo aver preso un caffè insieme ad alcuni degli ospiti che con lui erano alla cena (il sindaco Dario Nardella, il presidente di Alitalia Ethiad Luca Cordero di Montezemolo, con l'Ad di Finmeccanica Mauro Moretti). Uscendo dal caffè Rivoire in piazza Signoria Renzi ha ricordato che un anno fa lo sceicco lo aveva ospitato a casa sua. Qui "gli avevo promesso che nella sua nuova visita in Italia, c'era già stato lo scorso anno, lo avrei ospitato per una cena in questa location particolare e meravigliosa - ha detto Renzi chinandosi verso Palazzo Vecchio - come è questo palazzo".