venerdì 23 ottobre 2015

Per Stella e gli altri: mantenete la promessa di istituire il reato di omicidio stradale

Giannina Calissano
italia, Italia
23 ott 2015 — Stella aveva 9 anni ed è stata travolta sulla Nettunense il giorno di Santo Stefano del 2013. Da allora cerco giustizia per lei. Parteciperò al sit in di lunedì prossimo a Roma per ricordare al presidente del Consiglio che ha promesso di introdurre il reato di omicidio stradale. 

Guidare con la macchina ubriachi è come avere in mano un’arma: deve nascere il reato di omicidio stradale, oggi le persone che si macchiano di questo delitti se la cavano con troppo poco. L’uomo che ha ucciso Stella, ubriaco alla guida di una Ford Ka, è evaso dai domiciliari dopo una richiesta di patteggiamento rifiutata dal giudice. E non sappiamo dove sia. 

Continuiamo a diffondere questa battaglia. Chiediamo al premier Renzi, al governo tutto e al Parlamento una data finalmente certa. Vogliamo l’istituzione del reato di omicidio stradale.