mercoledì 2 dicembre 2015


POTPUORRI di guido michi

quando la stupidità umana non ha limiti.




La storia del presepe e del crocefisso negati stanno assumendo i caratteri farseschi tipicamente italici. Se domandi a questi nostri novelli difensori della purezza della nostra fede che cosa vedono in un crocefisso......ti rispondono ci sono le nostre tradizioni. Non vedono altro....un po' poco non vi sembra ???? Io avrei, pur rivendicando il mio stato di non credente, preferito sentir dire che esso è un simbolo di pace, amore, tolleranza ed invece no....solo le nostre tradizioni. Allora per rispettare le nostre tradizioni perchè non mettere l'immagine del Dio Mitra o di Giove capitolino anche queste divinità fanno parte con maggior ragione della nostra tradizione culturale. Io faccio una semplice domanda ma dietro a questa compulsiva riscoperta di simboli religiosi non si nasconderà per caso un pizzico di razzismo ????? Io dico di si !!!! Ora con tutti i problemi che assillano il nostro quotidiano preoccuparsi se una scuola fa il presepe piuttosto dell'albero diventa così importante???? Mah !!!!! Oggi in un locale pubblico ho assistito a questo tipo di dibattito..... ma con i miei problemi di salute vi sembra che io debba perdere la testa dietro a queste bis......????? Lasciamo perdere che è meglio.Fate un po' come vi pare tanto gli italiani sono un gregge di pecore senza carattere, bigotto quanto basta. Visto che in questi ultimi giorni va tanto di moda la Francia e vi piacciono tanto i Francesi, cosa pensate che loro si pongano questi problemi ????? Certamente no la Francia è una nazione veramente laica, d'altra parte loro hanno fatto la rivoluzione noi al contrario abbiamo fatto la controriforma religiosa (CONCILIO DI TRENTO), scusate se è poco. Religioni libere in un libero stato veramente laico.La vedo dura ma sperare non nuoce.