mercoledì 20 gennaio 2016

Cinque pianeti in fila per uno

Mercurio, Venere, Marte, Giove e Saturno: nei prossimi giorni, i più mattinieri potranno ammirarli tutti allineati, poco prima del sorgere del Sole. 



INSIEME (APPARENTEMENTE). La ragione dell'inusuale allineamento risiede nel fatto che tutti e cinque i pianeti si troveranno nello stesso momento, sullo stesso piano dell'eclittica rispetto al Sole: poiché anche la Terra si trova su quel piano, li percepiremo come allineati (una situazione diversa dal classico "allineamento planetario", che implica che tre o più pianeti si trovino sulla stessa linea immaginaria se visti da sopra il Sistema Solare).