giovedì 21 gennaio 2016

PIER PAOLO PASOLINI




Pier Paolo Pasolini: letterato cineasta, vox populi del sottoproletariato, delle borgate. dei semplici contro i potenti, i borghesi, gli automi omologati, appartenenti a quell'irrealtà così orribilmente falsata e spaventevole  proprio perchè punto di non ritorno di un'umanità in via di estinzione. La TRILOGIA  del,la vita viene progettata dal regista proprio nell'ottica di un testamento da consegnare nelle mani dei giovani. PASOLINI si diletta a ripercorrere cinematograficamente i capolavori di GIOVANNI BOCCACCIO ( Decameròn), di GEOFFREY CHAUCER ( Canterbury Tales ) e la mirabile raccolta orientale de' MILLE E UNA NOTTE per opporre al suo presente consumistico un passato in cui, nei rapporti umani, si percepiva il profumo della genuinità........................................