domenica 7 febbraio 2016


MUSEO HORNE         firenze


A

Il palazzo che ospita il Museo Horne s'innalza tra due antiche strade del quartiere di Santa Croce: via de' Benci e corso de' Tintori, in prossimità dell'antico ponte alle Grazie. Fin dal Trecento le case poste su questa cantonata, già proprietà dei Fagni, facevano parte del patrimonio della potente famiglia Alberti, che qui eresse un palagetto intorno alla metà del XIV secolo. Nel 1489, per un debito contratto dagli Alberti, il tribunale del Podestà assegnò il palazzo ai fratelli Luigi e Simone Corsi che, tra il 1492 e il 1502, ampliarono e modificarono radicalmente l'edificio fino a quadruplicarne il valore e a farne modello di riferimento per tanti palazzi eretti come residenze del ceto dirigente cittadino nel corso del Cinquecento. Le sue modeste dimensioni sono compensare dalla qualità estremamente elevata dei prospetti, dalle studiate proporzioni dei volumi interni, dall'attenta distribuzione delle funzioni, dalla eccezionale ricchezza degli ornamenti in pietra.

 B
C
A  SIMONE  MARTINI
B  BECCAFUMI
C  FILIPPO LIPPI