venerdì 8 aprile 2016



Caro Guido,

ci sono due Lombardie: quella di Formigoni e quella di Englaro.

Da una parte c'è la Lombardia condannata a risarcire 143.000 euro a Beppino Englaro per i fatti che videro Roberto Formigoni costringerlo ad andare in Friuli Venezia Giulia per far rispettare la volontà di Eluana. Dall'altra c'è la "nostra" Lombardia, quella che oggi ha uno strumento in più. In questi giorni abbiamo infatti depositato 7.000 firme per una legge regionale di iniziativa popolare. La nostra proposta chiede l'inserimento del testamento biologico nella tessera sanitaria regionale.

Anche se nessun quotidiano ha pubblicato la notizia, questo è un risultato importante per il quale ringraziamo tutti i militanti e le organizzazioni che ci hanno creduto. Il nostro obiettivo è ora quello di ottenere una discussione del Consiglio regionale su un provvedimento popolare tra i cittadini, ma pericoloso per i partiti politici. Vogliamo proporre anche ad altre regioni di approvare la legge, proprio mentre il Parlamento ha avviato il dibattito per una legge sul fine vita. 

Se vuoi essere parte di questa nuova impresa con un sostegno economico o con l'iscrizione, ecco il link:

Mina Welby, Marco Cappato, Matteo Mainardi

Rettangolo arrotondato: SOSTIENI L'ASSOCIAZIONE LUCA COSCIONI


TUTTI I MODI PER SOSTENERE LE NOSTRE ATTIVITA'

Image
CON CARTA DI CREDITO 
online o chiamando il numero 06.68979286

CON BONIFICO BANCARIO
intestato a Associazione Luca Coscioni
IBAN: IT79E0832703221000000002549

CON CONTO CORRENTE POSTALE
n. 41025677 intestato aAssociazione Luca Coscioni
Via di Torre Argentina, 76 - 00186, Roma


Image
Con il tuo 5x1000 puoi aiutarci a moltiplicare il nostro impegno sui fronti della libertà di ricerca e di cura e nell’affermazione di diritti civili.
Il 5x1000 è una donazione che non ti costa nulla 
Comunica al Caaf o al commercialista il codice 97 28 38 90 586 da inserire nel riquadro del “Sostegno del volontariato.."


Image
Lascia un segno alle generazioni future. Per difendere le libertà in cui credi.
Per fare un lascito non bisogna possedere grandi patrimoni Puoi decidere di lasciare anche una piccola somma o una porzione degli averi, tutelando in questo modo familiari e persone amate....


Seguici su

Facebook

Twitter

Google+