lunedì 4 aprile 2016

LORENZO GHIBERTI E BERNARDO ROSSELLINO-IL 
PADRE ETERNO E TABERNACOLO.OSPEDALE SANTA 
MARIA NUOVA FIRENZE


Il Padre Eterno benedicente (Cristo benedicente) è un rilievo in bronzo dorato (35x22,3 cm) di Lorenzo Ghiberti, databile al 1450 e conservato nell'Arcispedale di Santa Maria Nuova a Firenze.
Nel 1450 lo spedalingo di Santa Maria Nuova Jacopo di Piero pagò gli scultori Bernardo Rossellino e Lorenzo Ghiberti per il tabernacolo della chiesa di Sant'Egidio, interna all'ospedale. Essi avevano realizzato rispettivamente "uno tabernacolo [...] per lo sacramento dallato delle donne" e "uno sportell di rame", cioè il ciborio marmoreo e lo sportello, in realtà di bronzo dorato.
In quel periodo Ghiberti, ormai anziano, si occupava delle ultime fasi della realizzazione della Porta del Paradiso, in uno stabile proprio nei pressi di Santa Maria Nuova ed è verosimile che qui si recasse a messa entrando in contatto con lo spedalingo.
Il piccolo sportello, non citato nei Commentari, fu scarsamente considerato dalla critica fino al restauro del 1978, quando venne rimessa in luce la minuziosa e raffinata fattura, sia nell'immagine a rilievo, sia nei dettagli funzionali, quali la serratura e i cardini.