giovedì 26 maggio 2016


Non visualizzi correttamente questa email? Clicca qui

Invia per E-Mail

Condividi su Facebook

Condividi su Twitter

Image
NEWSLETTER
26
MAGGIO 2016

Image

Samira ha 17 anni. Come tutte le ragazze della sua età vorrebbe vivere liberamente il suo amore, ma per questo è stata minacciata ed è costretta a vivere nella paura.
In Tunisia, amare può diventare un crimine. Samira ama una ragazza e, oltre allo stigma sociale, può rischiare fino a tre anni di carcere.
L'Articolo 230 del Codice penale tunisino punisce la "sodomia e il lesbismo" e altre leggi puniscono “gli atti osceni e ritenuti offensivi per la morale pubblica”.
La comunità lgbti tunisina ha bisogno di tutto il nostro sostegno. Chiediamo al Primo Ministro di porre fine alla discriminazione e di abolire questa legge ingiusta.
Image

Rettangolo arrotondato: Firma ora!

GRAZIE AMNESTY

"Sono davvero commosso e ringrazio dal profondo del cuore ogni singola persona, donna uomo o altro, che ha scritto anche solo mezza riga e ha contribuito alla campagna. Grazie, Amnesty, per portare luce nell'oscurità"

Costas, un ragazzo greco che nell'agosto 2014 venne picchiato insieme al suo compagno nel centro di Atene


ULTIM'ORA

Image
Egitto: l'Unione europea sospenda i trasferimenti di armi
Quasi la metà degli stati dell'Unione europea, inclusa l’Italia, ha violato la sospensione dei trasferimenti di armi all'Egitto decisa dalla stessa Unione europea, rischiando così di rendersi complice di un'ondata di uccisioni illegali, sparizioni forzate e torture. Leggi ancora

LE NOSTRE INIZIATIVE

Campi estivi, ultimi posti
La nuova stagione estiva è alle porte e anche quest’anno Amnesty International Italia ha deciso di dedicare la propria estate ai diritti umani. Un’esperienza indimenticabile, per giovani e adulti, da vivere insieme a noi in Piemonte, Umbria e Sicilia.
Amali e l’Albero
Un albo illustrato poetico, forte e gioioso che racconta le paure e la felicità di una bambina che, arrivata da un paese lontano, trova nella terra in cui è approdata nuovi amici, profumi, sapori. Amali si troverà a rassicurare un amico che ha perso le radici e non sa più qual è il suo posto.
Artisti per #herestoyou
Da Stefano Accorsi
a Enrico Ruggeri, da Milly Carlucci a Elio e le storie Tese.
Grazie all’adesione di Webnotte, sono tantissimi
gli artisti che hanno
cantato il brano
“Here’s to you”, ormai diventato un inno per i diritti umani.

Dona online

Image
Facebook

Twitter

Il trattamento dei dati degli iscritti alla newsletter e conforme a quanto previsto dal Codice in materia di protezione dei dati personali (decreto legislativo 30 giugno 2003, n.196). Se non desideri ricevere ulteriormente questa newsletter clicca qui per rimuovere il tuo indirizzo email