lunedì 19 settembre 2016

Aggrionamenti Parlamentari

RESOCONTO DELLE ULTIME SEDUTE IN COMMISSIONE AFFARI SOCIALI

di Matteo Mainardi

8 e 15 settembre: queste le date delle prime due riunioni del comitato ristretto (leggi qui i nomi dei componenti) formato per stendere il testo unificato sulle "Norme in materia di consenso informato e di dichiarazioni di volontà anticipate nei trattamenti sanitari", ossia il testamento biologico.

La Commissione Affari sociali della Camera dunque va avanti nell'esame dei testi fissando per questa settimana altre due sedute: il 20 e il 22 settembre.

I lavori del comitato ristretto non sono pubblici, quindi non abbiamo anticipazioni. Quale sarà il testo che uscirà dal gruppo di lavoro coordinato dalla relatrice Lenzi (PD eletta in emilia Romagna)? Tra qualche settimana lo scopriremo. Al momento sappiamo che lo scontro tra i deputati si svolge su due fronti: la vincolatività delle disposizioni anticipate e la previsione di nutrizione e idratazione artificiali come trattamenti sanitari rifiutabili. Sui punti gli esperti auditi si sono schierati pressoché all'unanimità verso la previsione di disposizioni vincolanti e verso la possibilità di rifiutare qualsiasi trattamento sanitario, quindi non dovremmo avere grandi sorprese.

Nell'attesa di vedere il testo unico che andrà in discussione, il 14 settembre abbiamo convocato i 240 parlamentari favorevoli a una legislazione sul fine vita - di cui 124 formalmente aderenti all'intergruppo per l'Eutanasia Legale - ad una riunione interlocutoria per fare il punto della situazione. Grazie a Radio Radicale potete riascoltare l'intera discussione cliccando qui.


Image

Diventa sostenitore della campagna #EutanasiaLegale

Se ritieni importante contribuire alla conquista di questa libertà civile, entra a far parte della campagna Eutanasia Legale. Anche solo 10 euro per noi sono molto importanti, mentre con un contributo minimo di 50 Euro riceverai a casa la Tessera "Per vivere liberi, fino alla fine" e ci permetterai di continuare questa battaglia di civiltà con ancora più forza. Siamo un comitato completamente autofinanziato e rendicontiamo ogni singolo euro ricevuto e speso.

Rettangolo arrotondato: DONA ORA