lunedì 7 novembre 2016

BASILICA DELLA SANTISSIMA ANNUNZIATA 

FIRENZE 

Cappella di San Giuliano o di San Giuseppe
Detta anche cappella Feroni, fu eretta nel 1451 e Andrea del Castagno vi affrescò, tra il 1455-56, il San Giuliano e il Redentore. Nel restauro, ricco di marmi e stucchi, eseguito da Giovanni Battista Foggini (1693), fu messa sull'altare la tela del Transito di san Giuseppe, del bavarese Johann Carl Loth.
Sui due monumenti sepolcrali, della famiglia Feroni, patrona della cappella, la statua di San Francesco è del fiorentino Camillo Cateni, quella di San Domenico, di Carlo Marcellini. Le altre sono di Francesco Andreozzi, Isidoro Franchi, Giuseppe Piamontini; i medaglioni di bronzo dorato sono di Massimiliano Soldani Benzi. Una lampada d'argento (1694) pende dall'arco della cappella.