sabato 17 giugno 2017

Il niente

IL muto respiro si affanna
dietro i vetri di una giornata invernale.

Mentre nella mia mente, scorrono come
sequenze varie immagini di pensieri e
di storie vissute.
La fantasia galoppa come un cavallo
a briglie sciolte, che bello sognare mentre
l'indomani di tutto questo non
rimane che il niente, il vuoto.
Inconciliabile alla dura realtà di
tutti i giorni sempre uguali.

G.M.