sabato 19 agosto 2017

ANDREA DEL SARTO-PALA DI VALLOMBROSA-GALLERIA DEGLI UFFIZI 

FIRENZE

Il Dossale dei quattro santi (o Pala di Vallombrosa) è un polittico a olio su tavola (200x250 cm circa) di Andrea del Sarto, databile al 1528-1529 circa.
Il polittico deve la sua forma alla particolare funzione per cui fu richiesto, quella di incorniciare una venerata tavola due-trecentesca della Vergine col Bambino. L'insieme, commissionato dal Generale della Congregazione Vallombrosana Giovanni Maria Canigiani, venne smembrato con la soppressione del convento nel 1810. In quell'occasione andò perduta la cornice lignea, che probabilmente era stata disegnata da Baccio d'Agnolo, la tavoletta antica (che Ignazio Hugford aveva attribuito a Giotto) e lo scomparto centrale della predella, che raffigurava probabilmente l'Annunciazione.

Quando i due pannelli più grandi arrivarono nelle Gallerie fiorentine vennero incollati l'uno all'altro, venendo separati solo col restauro del 1962-1965.
In occasione della mostra monografica dell'artista del 1986 il polittico venne rimontato in un supporto moderno, grazie a una stampa di Antonio Donati del 1782 che lo ritraeva, conservata nell'Abbazia di Vallombrosa, e un disegno di Federico Zuccari all'Albertina di Vienna (Sc. R. 181 inv. 143). Dagli esami riflettologici sono venuti alla luce numerosi ripensamenti del maestro.