giovedì 10 agosto 2017

GLI ALBERI ABBATTUTI DAL MALTEMPO A FIRENZE




Oggi a Firenze a seguito di una burrasca sono caduti alcuni alberi che per fortuna non hanno procurato danni alle persone.
In questi giorni stiamo assistendo ad una stucchevole polemica relativa al programmato abbattimento, con relativo reimpianto, di alcuni alberi considerati pericolosi per l'incolumità pubblica. Si sono scatenati i soliti esperti di arboricoltura che dall'alto della loro pluriennale esperienza nel settore forestale gridavano allo scandalo ed allo scempio che si stava perpetrando. Noi italiani siamo dei grandi tuttologi, esperti in terremoti quando c'è un terremoto, ingegneri civili quando crolla qualche manufatto, esperti medici quando si devono affrontare temi sanitari ecc. ecc. esperienza non nata sui banchi di una istituzione culturale o scientifica ma per aver orecchiato qualcosa pubblicato sul WEB. Ritorniamo ai fatti fiorentini per dire agli scandalizzati cittadini che protestavano per l'abbattimento di alberi malati e quindi pericolosi che è bastato un vento un po' più forte ed un acquazzone per far collassare alcuni di essi. La prossima volta che questi nostri inutili sapientoni ricominceranno con le loro lamentele, mi vedrò costretto di augurare loro che un bel ramo gli si schianti sulle loro vuote cervici, poi ovviamente protesteranno per la mancata manutenzione del verde cittadino.
In Italia basta protestare senza dare soluzioni.......e tutti si sentono realizzati!
GUIDO MICHI un cittadino che è stufo di tanta stupidità